Indonesia

L’Indonesia si trova a cavallo dell’Equatore tra l’Oceano Indiano e l’Oceano Pacifico. Le sue frontiere terrestri sono Timor Est e Papua Nuova Guinea ad est, ma ha anche vicini di casa come l’Australia a sud, e la Malesia, Palau, Filippine, Vietnam, Singapore e Thailandia a nord, India a Nord Ovest.




Con 18.110 isole, 6.000 delle quali abitate, l’Indonesia è il più grande arcipelago del mondo. Circa 240 milioni di persone vivono qui, questo è il quarto paese più popoloso al mondo, dopo la Cina, l’India e gli Stati Uniti, ed è di gran lunga il più grande paese del sud-est asiatico. L’Indonesia ha anche la più grande popolazione musulmana del mondo. La popolazione dell’Indonesia è sulla buona strada per superare gli Stati Uniti e diventare il terzo paese più popoloso prima del 2044. Nel decennio che si è concluso nel 2010, la crescita della popolazione è rimasta elevata, con un aumento del 1,49% ogni anno.

La foresta tropicale dell’Indonesia è la seconda più grande al mondo dopo il Brasile, e viene tagliata alla stessa velocità allarmante per alimentare i ricchi negozio di Jakarta e Bali. Dopo decenni di cattiva gestione economica, il 50,6% della popolazione guadagna meno di 2 USD al giorno secondo i dati rilevati dalla Banca mondiale, nel 2009 valore è sceso del 6% nei 2 anni tra il 2007 e il 2009. Le infrastrutture in gran parte del paese restano rudimentali, e per viaggiare fuori dai sentieri battuti occorre pazienza e flessibilità.

Città
Aceh Darussalam – da visitare il Tsunami Museum e la Grande Moschea Baiturrahman, la moschea che è sopravvissuta dal terremoto e dallo tsunami nel 2004. Le donne devono indossare il velo
Medan – visitate l’Istana Maimun (Maimoon Palace) a mezzogiorno per vedere l’interno del palazzo.
Padang – famoso per il Jam Gadang
Pekanbaru –
Jambi –
Palembang –
Tanjung Pandan –
Pangkal Pinang –
Banten –
Giacarta – la capitale perennemente congestionata, è anche la più grande città del paese
Bandung – città universitaria negli altopiani più freschi di Java
Yogyakarta – centro culturale di Java, è il punto di accesso per i grandi templi di Prambanan e Borobudur
Surabaya –
Malang –
Banjarmasin – la più grande città in Kalimantan, con un ricco patrimonio architettonico
Manado – città cristiana alla punta nord-orientale di Sulawesi, famosa per le immersioni
Medan – la principale città di Sumatra
Semarang – la capitale centrale di Giava, con una miscela di giavanese, cinese, e influenze olandesi
Makassar (Ujung Pandang) – la porta verso Sulawesi
Jayapura – la capitale di Papua e un gateway per le Highlands

Altre destinazioni
Alcune delle principali attrazioni turistiche di Indonesia fuori città:
Baliem Valley – splendide attività di trekking nelle terre delle tribù Lani, Dani e Yali nella remota Papua
Borobudur – uno dei più grandi templi buddisti del mondo si trova nella provincia centrale di Java; spesso in combinazione con una visita alle altrettanto imponenti rovine indù nella vicina Prambanan
Parco Nazionale Bromo Tengger Semeru – alcuni dei più spaventosi paesaggi vulcanici dell pianeta e una delle migliori posizioni nel mondo per vedere l’alba
Bunaken – una delle migliori destinazioni subacquee in Indonesia, se non del mondo
Kerinci Seblat National Park – tigri, elefanti, fiori mostruosi come la rafflesia e molto altro in questa enorme distesa di foresta a Sumatra
Komodo National Park – sede del drago di Komodo, ha un ecosistema marino estremamente importante
Lago Toba – il più grande lago di origine vulcanica nel mondo
Lombok – isola molto frequentata a est di Bali con la piccola disinvolta isola Gili, il possente monte Rinjani e molto altro ancora
Tana Toraja – altopiano del sud Sulawesi, famoso per riti funebri

prenota-hotel

Mappa dell'Indonesia

Mappa dell’Indonesia

Commenti chiusi