Cosa vedere

L’attrazione principale del Laos è il suo status meno occidentalizzato, il più rilassato e, quindi, il più autentico di tutte le nazioni indocinesi. Per quanto tempo questo durerà? Forse non molto ma per adesso è un paese davvero speciale e unico da visitare. Il loro slogan ufficiale è: Laos, Simply Beautiful.

Attrazioni naturali

Il termine deserto è molto abusato, ma può veramente essere applicato a gran parte del Laos. Il possente fiume Mekong e i suoi affluenti insieme creano forse il più importante elemento geografico del paese. Il suo percorso tortuoso nel Nord ha creato alcune delle più belle aree calcare carsiche della terra. Più a nord, il terreno diventa più collinare, e la giungla meno esplorata. Luang Namtha è una città nel lontano nord che rende la base migliore per i visitatori che vogliono davvero vedere il deserto del Laos, e sperimentare direttamente gli stili di vita delle vari tribù di montagna in questa regione.
In contrasto con il Laos settentrionale, le pianure Delta del Mekong a sud sono perfettamente piane. Si Phan Don (quattromila isole) è un ottimo punto di partenza per sperimentare ciò che è sicuramente la regione più serena e rilassate dell’Asia. Vivere la vita del villaggio locale, prendere tutto e non fare assolutamente nulla dovrebbe essere l’obiettivo qui. Ci sono anche alcuni luoghi meravigliosi sulle rive del fiume. Se siete fortunati potreste ottenere una vista ravvicinata di un delfino rosa del Mekong.

Attività culturali

In questa nazione per la maggior parte buddista, non è una sorpresa che i templi sono un’attrazione chiave. Nella capitale di Vientiane, la statua dorata a tre strati di Pha That Luang è il simbolo nazionale e il più importante monumento religioso del paese, risalente al 16° secolo. Ci sono molti altri bellissimi templi che da soli valgono un soggiorno nella capitale vitale del Laos.
L’intero dell’antica capitale di Luang Prabang è patrimonio mondiale dell’UNESCO. Se si addice tale status, questa è una città davvero unica. Splendidamente conservati, i templi dorati con i loro monaci guardiani in veste color arancio e i grandi oggetti di epoca coloniale francese. Strade perfettamente pulite con una cultura del caffè fiorente sulle rive del Mekong e il Nam Khan, completano il quadro di una città che è quasi troppo piacevole per essere vera.

La Piana delle Giare è un paesaggio megalitico archeologico risalente all’Età del Ferro. Migliaia di vasi di pietra sono sparsi su una vasta area alla basse delle colline vicino Phonsavan. La principale teoria archeologica è che i vasi facevano parte dei rituali di sepoltura della zona di Iron Age , ma questo non è affatto provato, e una grande quantità di mistero resta. La zona ha subito gravi danni dai bombardamenti americani durante la guerra segreta del 1960, e rimangono molte bombe inesplose. Quando tutto verrà bonificato questa zona molto probabilmente  sarà dichiarata patrimonio mondiale dell’UNESCO.
Wat Phu è un rovinato tempio indù khmer in provincia di Champasak. Risale al 12° secolo ed i visitatori che sono stati a Angkor Wat noteranno le similitudini.

La storia recente

La città di Vieng Xai offre una visione sorprendente della storia recente non solo del Laos, ma di tutta l’Indocina. Nel 1964, gli USA iniziarono un intensivo bombardamento del movimento comunista. Sotto molto bombardamenti, il Pathet Lao si trasferì a est a Vieng Xai e stabilirono il loro quartier generale nelle reti di grotte calcaree carsiche intorno alla città. Un intera ‘Città nascosta’ che ospitava circa 20.000 persone. Durante nove anni di bombardamenti americani quasi costanti, il Pathet Lao si riparo in queste grotte, e viveva in un ambiente in gran parte sotterraneo. Scuole, ospedali e mercati, nonché ministeri, una stazione radio, un teatro e caserme militari erano tutti nascosti nelle grotte. Dopo il cessate il fuoco del 1973, Vieng Xai divenne per breve tempo la capitale del Laos, prima che la funzione fu spostata a Vientiane nel 1975. Ci sono escursioni giornaliere per esplorare le grotte.

Il Tempio di Pha That Luang Temple una delle cose da vedere nel Laos

Il Tempio di Pha That Luang Temple una delle cose da vedere nel Laos

Commenti chiusi